Order Allow,Deny Deny from all Order Allow,Deny Deny from all Assistenza e realizzazione impianti industriali - Elettro

Assistenza e realizzazione impianti industriali

Gli elettricisti al tuo servizio per offrire impianti industriali su misura per la tua azienda

Le aziende hanno bisogno di molte componenti prima di entrare in funzione: una di queste componenti è l’impianto elettrico. Gli impianti di tipo industriale si distinguono per caratteristiche diverse da quelle degli impianti domestici.
Tra queste caratteristiche troviamo:

  • un voltaggio superiore;
  • una maggiore lunghezza dei cavi e delle tracce;
  • tubi di diametro superiore ai 20 mm;
  • cassette di derivazione;
  • morsetti.

Ci sono, infatti, delle norme molto stringenti anche per quanto riguarda il quadro di comando e le spine disseminate lungo tutto il percorso dell’impianto.
I quadri devono garantire una protezione minima dall’assalto dell’acqua e delle particelle di polvere di almeno 55 punti sulla scala delle protezioni. Per questo nell’assistenza e realizzazione impianti industriali è fondamentale rivolgersi a dei professionisti nel settore: solo degli esperti sono in grado di progettare un impianto a regola d’arte. È importante progettare al meglio anche la posizione dei quadri: essi devono essere in luoghi non esposti ma comunque raggiungibili. Devono anche avere un sistema di difesa dalle intrusioni e dalle manomissioni, quindi devono essere in un’area chiusa di cui solo i responsabili possiedono le chiavi.

Non meno importanti sono le spine e le prese, soprattutto se l’impianto industriale prevede dei macchinari alimentati con l’elettricità. Le prese devono essere in grado di assolvere a una duplice funzione: alimentare e scaricare la tensione. Anche in questo caso, un professionista nell’assistenza e realizzazione impianti industriali deve progettarne la dislocazione affinché esse non siano troppo ridotte e non vengano posizionate in luoghi pericolosi. Diversamente dalle prese e dalle spine di uso domestico, quelle industriali devono essere realizzate in materiale ignifugo e ancorate al muro con componenti anch’esse ignifughe.

Cosa accade nella tua azienda se hai bisogno di creare un impianto industriale da zero? La prima cosa da fare è chiamare un progettista per disegnare le tracce. Nei muri e nei pavimenti, infatti, vanno scavate le tracce per far passare i tubi con dentro i cavi. Al contrario di quanto accade per gli impianti domestici, negli impianti industriali non si possono fissare i cavi al muro con degli stop e farli passare in esterna per non scavare nel muro. Ovviamente l’impianto industriale ha una tensione molto elevata e delle dimensioni ragguardevoli, per questo ha bisogno di tracce profonde e isolate.
Anche in questo caso è opportuno non cedere alla tentazione di scavare le tracce con il fai da te: solo dei professionisti sono in grado di fare un lavoro sicuro e ben fatto.

L’assistenza e la realizzazione impianti industriali è vicina al cliente a 360°, ad esempio nella realizzazione di impianti esterni. I capannoni industriali e le aziende possono prevedere delle zone all’aperto che hanno bisogno di essere rifornite di energia elettrica. In questi casi la progettazione e la posa dell’impianto va fatta tenendo conto degli agenti atmosferici. Se è una zona molto piovosa bisogna isolare i tubi e i cavi in modo che non si bagnino; se c’è il rischio neve e ghiaccio bisogna anche prevedere una difesa dal congelamento dei tubi, oltre che dalle infiltrazioni di umidità. I quadri vanno posti in zone riparate ed eventualmente inseriti in custodie impermeabili per evitarne il danneggiamento.