Order Allow,Deny Deny from all Order Allow,Deny Deny from all Cablaggio strutturato & fibra ottica - Elettro

Cablaggio Strutturato e Fibra Ottica

Cosa è il cablaggio strutturato?

Il cablaggio strutturato è un nuovo tipo di sistema utilizzato principalmente negli uffici moderni che distribuisce informazioni all’interno di un impianto e che supporta diversi tipi di rete come quella telefonica o la rete LAN (Local Area Network).
Per trasmettere le informazioni vengono usati sia “metodi fisici” come fili di rame o la fibra ottica (molto più veloce e conveniente), o la rete wirless.
Il cablaggio si divide in due tipologie:

  • Parte attiva: ovvero con l’utilizzo di cavi, connettori, prese, permutatori ecc.;
  • Parte passiva: con l’utilizzo di router, firewall ecc.

I vantaggi del cablaggio strutturato

Il cablaggio strutturato è sempre più utilizzato dato che ha numerosi vantaggi tra i quali:

  • Grande riduzione nei costi di gestione;
  • Accesso a tutte le reti LAN;
  • Una buona efficienza e quindi un buon aumento della produttività;
  • Affidabilità, grazie a dei tecnici sempre attivi;
  • È più facile individuare i problemi relativi al cablaggio stesso.

Per avere maggiori informazioni a proposito del cablaggio strutturato e per usufruire di esso e dei servizi a lui associati, è possibile rivolgersi alla nostra azienda.

Cosa è la fibra ottica?

Oltre al cablaggio strutturato, la nostra azienda offre anche il servizio di installazione della fibra ottica. Essa è un sistema per guidare la luce, inventato nel 1955, che ha la particolarità di essere composto da filamenti di vetro o in polimeri plastici. I cavi della fibra si distinguono dai cavi in rame per la maggiore velocità con cui trasportano informazioni, la loro maggiore flessibilità e leggerezza, la loro maggiore resistenza alle condizioni atmosferiche e, dato che il materiale da cui sono composti non è conduttore di elettricità, non subiscono interferenze elettriche e quindi il segnale non risulta mai disturbato. Inoltre nel lungo periodo, grazie alla sua velocità, la fibra risulta più redditizia.

Le diverse tipologie di fibra ottica

Esistono diversi tipi di fibra, che si suddividono in base alla qualità dei collegamenti:

  • FTTS (fiber to the street): i fili in fibra ottica raggiungono solamente la strada dalla centrale fino a un minidistributore. Il collegamento fino all’abitazione continua con cavi di rame (la parte rimanente deve essere inferiore a un kilometro). Con questo metodo non vengono sfruttate a pieno le potenzialità della fibra;
  • FTTC (fiber to the cabinet): anche qua i cavi in fibra ottica coprono solo una parte della strada (circa fino a 300 metri dall’abitazione) e il resto continua, anche in questo caso, con fili di rame. Anche in questo metodo non sono sviluppate a modo le potenzialità della fibra;
  • FTTH (fiber to the home): mentre negli altri due casi la velocità era limitata dal fatto che c’erano delle parti in cavi di rame, questa sfrutta a pieno le potenzialità della fibra ottica, portando i cavi in filamenti di vetro direttamente fino all’abitazione, raggiungendo un’altissima velocità nella distribuzione di informazioni.